Le capriate, storicamente in legno, sono strutture che trovano la loro forza nella geometria che forma i suoi elementi. Se fosse in legno si parlerebbe di monaco, catene e puntoni ma in questo caso parliamo di una capriata in acciaio, assimilabile per caratteristiche e modo di rispondere alle sollecitazioni ad una trave reticolare. La capriata disegnata nel particolare costruttivo è composta da aste verticali e oblique e corda superiore e inferiore. Le aste a loro volta sono dette puntoni o tiranti secondo l’ azione che esercitano rispetto ai nodi. I nodi sono semplicemente i punti in cui le aste si incontrano e si uniscono grazie a piastre metalliche alle quali si ancorano. Dal dettaglio costruttivo si evidenzia la gronda la cui staffa di supporto è inserita subito sotto la lamiera grecata di copertura. L’ intradosso della capriata è celato da controsoffitto appeso, formato da cavi metallici che terminano con elementi a “T” capovolta sulle cui sporgenze sono appoggiati i pannelli. Il manto di copertura poggia sulla capriata e tra le due viene fissata perimetralmente la gronda.

Click sull’ immagine del particolare costruttivo per il download del file DWG e blocchi CAD

cfctac003

Capriata Acciaio Free Download File DWG Particolari CADhttp://www.dwglab.com/wp-content/uploads/2013/04/cfctac003-1.gifhttp://www.dwglab.com/wp-content/uploads/2013/04/cfctac003-1-150x150.gifadminAcciaio, CapriateCapriateTetti e Coperture a FaldeControsoffitto,Gronda,Lamiera Grecata,Trave ReticolareLe capriate, storicamente in legno, sono strutture che trovano la loro forza nella geometria che forma i suoi elementi. Se fosse in legno si parlerebbe di monaco, catene e puntoni ma in questo caso parliamo di una capriata in acciaio, assimilabile per caratteristiche e modo di rispondere alle sollecitazioni...Particolari dwg, architetture famose, blocchi cad